Tartarughe di terra di acqua: quali sono le differenze principali?

Le tartarughe possono rivelarsi compagne adatte a tutta la famiglia, e animali con cui instaurare un legame affettivo e istruttivo.
Quello che però forse non tutti sanno è che esistono sostanziali differenze tra tartarughe di terra e tartarughe d’acqua.
Vediamo quali.

La tartaruga comune (Caretta caretta) è la tartaruga marina più comune del mar Mediterraneo. La specie è diffusa in molti mari del mondo ma è fortemente minacciata in tutto il bacino del Mediterraneo ed è ormai al limite dell’estinzione nelle acque territoriali italiane. Come tutti i rettili, hanno sangue freddo, il che le porta a prediligere le acque temperate: trascorrono la maggior parte della loro vita in mare profondo, tornando di tanto in tanto in superficie per respirare.
Al contrario, la tartaruga di terra o testuggine di Hermann (Testudo hermanni) è un rettile appartenente all’ordine delle testuggini. Le testuggini hanno una buona vista: sanno distinguere forme, colori e riconoscono anche persone. Hanno un senso dell’orientamento molto preciso: se vengono spostate qualche centinaio di metri dal territorio al quale sono molto legate ci ritorneranno in breve tempo. Sono molto sensibili alle vibrazioni del suolo anche se non hanno un udito sviluppato. L’odorato invece è ben sviluppato ed ha un ruolo importante nella ricerca del cibo e nella funzione sessuale.

Longevità e carattere: ecco la differenza principale
Le tartarughe terrestri possono vivere più di 100 anni, risultando più longeve delle tartarughe acquatiche che, invece, vivono massimo 20 anni.
Le tartarughe d’acqua sono animali allegri e attivi, anche se interagiscono poco con gli esseri umani.
Quando decidi di maneggiarle, quindi, cerca di sostenerle dalla parte posteriore del corpo perché potrebbero morderti, scambiando le tue dita per cibo.
Il temperamento delle tartarughe di terra, invece, è molto attivo, soprattutto perché quando sono libere in natura passano molto tempo sulla difensiva, dovendo proteggere i loro piccoli.

Quale luogo prediligono?
Le tartarughe terrestri domestiche, possono trovare posto in giardino, per essere libere di gironzolare nel verde. Ma attenzione: recinta lo spazio, sia per scongiurare l’ingresso di predatori esterni e sia per evitare che la tartaruga si allontani.
Le tartarughe acquatiche hanno invece bisogno di un vivarium, all’interno del quale possano disporre sia di una zona sommersa dove nuotare, che di uno spazio all’aria dove rilassarsi. Ricorda, inoltre, di posizionare la loro casetta in una zona silenziosa, perché si spaventano per i rumori improvvisi.

Punti Vendita L’Arca di Noè

San Giovanni in Persiceto (BO)
Via Magellano, 8
Tel. 051 6871760

Castelmaggiore (BO) – cc “Le Piazze”
Via Pio La Torre, 5/B
Tel. 051 700070

Castel Guelfo (BO) – cc “Castelguelfo Plaza”
Via del Commercio, 15/A
Tel. 0542 670685

Borgo Panigale (BO) – cc”Centro Borgo”
Via M. E. Lepido
Tel. 051 405929

San Matteo della Decima (BO)
Via Sicilia, 8
Tel. 051 6827481

Castelfranco dell’Emilia (MO)
Via dei Carrettieri, 4/6
Tel. 059 920586

Molinella (BO)
Via Montegrappa, 2/4
Tel. 051 881737

Casalecchio di Reno (BO)
Via Porrettana, 424
Tel. 051 571305